Richiedi 5 Preventivi ai migliori
Negozi di Tavoli

Home - Arredamento Casa - Tavoli

Scopri quanto spenderai per comprare il tavolo

Hai già pensato a quale tavolo comprare per il soggiorno o la tua cucina? Se sei a caccia di idee sfoglia i modelli proposti dai migliori negozi di mobili e prodotti dai più noti marchi di arredamento in Italia. Troverai anche le sedie perfette d abbinare. Quando hai scelto il tavolo che più ti piace chiedi informazioni utilizzando l’apposito form online. Potrai ricevere fino a 5 preventivi gratuiti, da confrontare comodamente da casa tua, per risparmiare e non perdere tempo prezioso. Potrai poi metterti in contatto con il negozio più vicino a te se vorrai concludere l’acquisto o farti consigliare su materiali, finiture e caratteristiche del prodotto.

Come scegliere il modello adatto

Il tavolo, per dimensione e ruolo, occupa un posto importante all’interno dell’arredo della casa e va scelto con molta attenzione.
Qui di seguito vi suggeriamo i 4 fattori da valutare in fase progettuale:

  • considerare lo spazio in cui va inserito, scegliendo un modello che per forma e grandezza sia proporzionato alla superficie che lo accoglierà, senza risultare troppo ingombrante. I tavoli rettangolari sono i più versatili, quelli quadrati e rotondi sono ideali per piccoli ambienti;
  • analizzare quante persone dovrà ospitare per calcolarne le corrette dimensioni. Tenete a mente che ogni posto a tavola occupa 60 cm. Potrà dunque essere un tavolo allungabile se lo spazio non è molto e se si pensa di avere ospiti saltuariamente;
  • pensare alla sua funzione. Sarà un tavolo da cucina, da pranzo, da giardino o da ufficio? Ogni ambiente difatti necessita di un piano d’appoggio appropriato in termini di resistenza, praticità ed estetica;
  • individuare lo stile (classico, moderno o design), considerando sia i propri gusti d’arredo che gli altri mobili presenti all’interno del locale.

Quali materiali

La scelta del materiale deve tener conto sia della destinazione d’uso del tavolo che degli altri complementi d’arredo presenti, al fine di armonizzare nell’insieme l’ambiente.
Ecco le soluzioni più attuali e ricercate:

  • il tavolo in legno è di certo il più gettonato in quanto questo materiale si presta a infinite trasformazioni in termini di forme e finiture: laccato, decapato, vintage, lasciato allo stato naturale, rotondo, rettangolare, allungabile, ecc., e in fatto di stile è assai versatile. I legni chiari, come il rovere, si adattano allo stile moderno; le essenze scure, tipo noce e ciliegio, sono più congeniali in una casa classica;
  • i modelli in vetro hanno come punti di forza trasparenza e lucentezza e risultano molto trasversali nell’utilizzo. Facile da pulire, il cristallo può essere usato in cucina, ma attenzione ai graffi; elegante e raffinato è ottimo anche per arredare il living;
  • le soluzioni in metallo sono le più moderne e originali e decisamente le più essenziali e colorate. Resistente, solido e dotato di grande forza espressiva il metallo è perfetto anche per l’arredo outdoor;
  • i tavoli in plastica nascono per essere leggeri, economici e facili da gestire, resistono bene all’aria aperta e grazie a sperimentazioni e macchinari all’avanguardia possono assumere oggi forme insolite e finiture inconsuete, elevandosi così a diventare creativi pezzi d’arredo di alto design.

Forme e altre caratteristiche

Sulla forma del tavolo possiamo distinguere 4 tipologie:

  • rettangolare, la più richiesta, in quanto la maggior parte degli ambienti permette di inserire modelli lunghi e stretti, circondati da 6 o più sedie;
  • quadrata, perfetta per la coppia se ha il lato di 80 cm; disponibile a volte anche in versione allungabile;
  • rotonda, una forma salvaspazio che grazie all’assenza di spigoli e alla presenza della base centrale permette di ospitare un numero elevato di commensali. Un altro vantaggio? La mancanza del capotavola apre alla convivialità permettendo agli ospiti di comunicare tra loro;
  • ovale o ellittica, un’ottima alternativa alla geometria rettangolare. Ha linee sinuose e un’eleganza innata, per questo la ritroviamo in molti attuali tavoli da pranzo.

Altre caratteristiche da valutare:
  • allungabile: cambiando lunghezza a seconda delle esigenze, questo tavolo è dotato di grande versatilità, trova spazio in ambienti piccoli ma si presta ad accogliere ospiti a cena;
  • trasformabile, come il tavolo consolle, è ancora più strategico in termini di risparmio di spazio del modello allungabile;
  • pieghevole o impilabile. Sempre in tema di soluzioni per case piccole, questi modelli nascono per arredare gli spazi all’aria aperta e per un uso stagionale;
  • su misura, quindi personalizzato in ogni dettaglio, può essere realizzato su disegno da un artigiano o creato in fabbrica da brand specializzati;
  • alto, come il tavolo snack, è accompagnato da sgabelli e lo ritroviamo all’interno di cucine abitabili con penisola;
  • con base centrale, a volte anche scenografica e scultorea, riservata alle forme circolari e ovali.